Navigazione veloce

La storia dell’Istituto

La storia dell’Istituto

Il nostro Istituto Comprensivo Statale è costituito da 4 plessi dislocati nei comuni di Lovere e Castro.

Nel Comune di Lovere si trovano la Scuola dell’Infanzia, la Scuola Primaria e la Scuola Secondaria di primo grado; nel Comune di Castro si trova la Scuola dell’Infanzia.

 

La Scuola statale dell’Infanzia di Castro
Si trova in via Papa Giovanni XXIII. E’ ubicata in una posizione centrale del paese, in zona leggermente più elevata rispetto al nucleo più antico del paese stesso.

L’ edificio è ben esposto e conserva ancora un aspetto moderno, nonostante non sia di recente costruzione (1969). Nel 1982, da ente morale, intitolato al cav. Gerolamo Volpi, è diventata scuola statale.

Al suo interno gli “spazi scolastici sono predisposti in maniera tale da soddisfare abbondantemente le esigenze di una organizzazione educativo-didattica a misura di bambino. L’edificio, inoltre, è circondato da un ampio prato recintato, su cui sono state inserite alcune attrezzature ludiche.

Il tipo di utenza è variamente composto: famiglie di impiegati, operai, liberi professionisti, insegnanti;  residenti ma anche provenienti da alcuni paesi limitrofi; non mancano infine alcuni bambini figli di extra – comunitari.

Da alcuni anni la Scuola dell’Infanzia è l’unica istituzione scolastica presente nel territorio comunale di Castro.

Le sezioni attive sono due (rossa e gialla), di composizione eterogenea. Frequentano mediamente una cinquantina di alunni.

 

La Scuola statale dell’Infanzia di Lovere
Nasce nel 1978, nella sede attuale della Scuola Secondaria di I grado, collocata in via Achille Grandi. Nel 1982 viene inaugurata nella nuova struttura in via S. Maurizio n. 69, zona tranquilla, ricca di verde, un po’ decentrata rispetto al centro del paese.

Lo stabile è composto da tre aule comunicanti e da spazi comuni: il salone, la biblioteca, la stanza-riposo. All’esterno vi sono ampi spazi recintati con strutture per il gioco.

La scuola ospita mediamente 60 bambini, dai 3 ai 6 anni suddivisi in due sezioni, farfalle e leprotti, eterogenee nella composizione. Gli alunni sono principalmente residenti nel comune di Lovere, ma una buona percentuale proviene dai paesi vicini, per esigenze di lavoro dei genitori.

L’ambiente socio-culturale è legato in gran parte al settore industriale e commerciale.

 

La Scuola Primaria “Falcone e Borsellino”
La Scuola Primaria Statale di Lovere si trova in via Dionigi Castelli , sede anche degli Uffici amministrativi dell’Istituto Comprensivo di Lovere, di cui fa parte.

Si trova in posizione centrale rispetto al nucleo abitativo ed è ben collegata da strade facilmente percorribili a piedi e in automobile.

Il bacino di utenza comprende, dall’anno 1996/1997, anche il comune di Castro; inoltre  sono iscritti anche alunni provenienti dai paesi limitrofi.

Mediamente sono iscritti circa 180 alunni suddivisi in due sezioni per classe.

La scuola è dotata di un laboratorio informatico, di un’aula polifunzionale per le disabilità (ludoteca), di un laboratorio di pittura, della biblioteca per gli alunni, della palestra (utilizzata anche dagli alunni della scuola secondaria), della mensa;  vi sono inoltre un cortile interno ed un ampio giardino recintato.

Per gli alunni residenti nel comune vi è un  servizio di trasporto pubblico, a pagamento, fornito dal Comune di Lovere, per quelli provenienti da Castro c’è il servizio di scuolabus fornito dal Comune di Castro.

Dall’anno scolastico 2007/2008 è stato organizzato dal Comitato Genitori il “Piedibus” , accompagnamento a scuola a piedi dei bambini che vi aderiscono, vigilati da genitori volontari, il giovedì e il sabato.

La Scuola secondaria di I grado “Giovanni XXIII” 
Nel 1990 si è trasferita dalla sua sede storica, in via N. Sauro, al nuovo edificio in via A. Grandi ( zona Trello).

Dal 1995 al 2000 è stata accorpata in un unico Istituto con la Scuola secondaria  di I grado di Sovere e la sezione staccata di Bossico, rimanendo sede di presidenza e segreteria.

A partire dall’A.S. 2000-2001 è entrata a far parte dell’I.C. di Lovere.

L’offerta formativa è sempre stata ricca e articolata, in risposta ad un’utenza particolarmente esigente e attenta, in stretto rapporto con le risorse e le opportunità fornite dal territorio: dagli anni  ’80 le sezioni  a tempo prolungato sono state fucina di sperimentazione della didattica laboratoriale, che dava ampio spazio a una metodologia attiva e alla valorizzazione degli aspetti formativi legati all’operatività (lab. tecnico), all’espressività (lab. teatrale, artistico-espressivo e di scrittura creativa), all’ attività sportiva. Sono state attuate per diversi anni le sperimentazioni di ed. tecnica (ex art. 3 DPR 419/74) e di ed. fisica ( D.L. n. 297/94 e D.M. 20/05/98), quest’ultima in rete con altre 11 scuole della provincia di Bergamo.

Dal 2001-2002 è attivo il corso ad indirizzo musicale per l’insegnamento di quattro strumenti: chitarra, pianoforte, clarinetto e tromba.

Le classi sono suddivise  in  tre corsi (sezioni A-B-C), con circa 200 alunni.

L’utenza della scuola è costituta principalmente da alunni provenienti dai comuni di Lovere e di Castro. Si iscrivono anche alunni provenienti da altri comuni dell’Alto Sebino (Costa Volpino, Pisogne, Pianico, Sovere, Fonteno, Riva di Solto). Dalla fine degli anni Novanta è andato aumentando il numero degli alunni stranieri extracomunitari, provenienti dall’Africa (Marocco, Tunisia, Senegal), dall’America Latina (Bolivia, Colombia, Ecuador), dall’Est Europa (Romania, Albania, ex Jugoslavia, Bulgaria, Ucraina, Russia).

La struttura architettonica moderna è distribuita su due piani e si avvale di alcuni spazi ampi e luminosi. Comprende, oltre alle aule per le normali attività didattiche, tre aule laboratorio (scienze, strumento, informatica), la biblioteca, l’aula di musica e altri spazi per attività di piccolo gruppo o di sostegno. All’esterno ha un cortile recintato e una piccola area verde.

Per raggiungere la scuola gli alunni di Castro possono servirsi dello scuolabus, quelli residenti in altri paesi del pullman di linea.